IMG_0011

ZenaMex

Oggi prepariamo un Chutney, abbiamo già visto cosa si intende con il nome Chutney,non è altro che una salsa di condimento da accompagnare alla portata principale.

Io questo tipo di salsa che ho chiamato “ZenaMex” la utilizzo come accompagnamentoai Falafel oppure alle polpette di carne o anche al classico hamburger al piatto.

Il nome che mi sono semplicemente inventato senza moltissima fantasia in effetti, richiamaGenova in quanto viene utilizzato il basilico e per via del peperoncino e la sua nota piccante ho aggiunto la dicitura Mex…fantasia eh?!?

Ma a parte gli scherzi, la salsa è davvero valida e molto semplice da preparare, per tanto vi consiglio di provare a realizzarla…andiamo a vedere ingredienti e procedimento.

IMG_0011

 

Ingredienti:

  • un vasetto di yogurt greco
  • un mazzo di basilico
  • uno spicchio d’aglio
  • il succo di un limone
  • aceto di mele (1/2 dito)
  • un pizzico di peperoncino secco
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.

Dopo aver lavato ed asciugato il basilico, lo tritiamo grossolanamente con il mixer assieme allo spicchio d’aglio, attenzione non deve diventare una crema ma semplicemente un trito di basilico.

Ora spremiamo il succo dal limone, facendo attenzione a filtrare per escludere i semini e la polpa, ci serve solamente il succo.

A questo punto al limone, aggiungiamo l’aceto e il trito di basilico e cominciamo a mescolare il composto.

Poi prendiamo una tazza e versiamo lo yogurt greco all’interno, aggiungiamo un pizzico di sale , un filo d’olio, e accorpiamo piano piano mescolando di volta in volta il composto realizzato precedentemente.

A questo punto aggiungiamo a nostro piacere il peperoncino secco e mescoliamo per accorparlo bene.

La nostra salsa è pronta, fatela riposare in frigorifero per almeno una mezz’oretta e vedrete che bontà, un gusto deciso ma anche delicato, ottima anche da accompagnare a panini o pita.

Ricorda, se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi seguirmi anche su Facebook clicca qui e metti “mi piace” alla mia pagina.

FacebookPinterestTumblrWhatsAppCondividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*