IMG_5352_Fotor-1

Uovo Affogato in Crosta di Pane

Dovendo realizzare una ricetta per inaugurare la mia preziosa collaborazione con due aziende importanti come la Molino Spigadoro e la Fiammante, ho iniziato a cercare su internet l’ispirazione per realizzare un piatto semplice ma dai colori accattivanti,che potesse risaltare l’impasto nero del pane al carbone vegetale e il rosso fiammante della salsa di pomodoro.

 

Continua a leggere

FacebookPinterestTumblrWhatsAppCondividi
IMG_4960-0.JPG

Hamburger di Tonno

Questa ricetta vi può salvare la cena in ogni momento, ma addirittura può essere utilizzata come finger food ad un aperitivo in terrazza, basta rivedere la grandezza delle porzioni. Fatto ciò, questa è davvero una ricetta super facile e veloce. La potete fare per farcire il classico panino, o mangiare al piatto con un fresco contorno di insalata e pomodori o fagioli e cipollotto.

 

Ingredienti per 4 Hamburger regular:

 

  • 2 scatolette di tonno
  • 1/2 cipolla
  • un cucchiaio di capperi
  • una manciata di olive snocciolate
  • 100 gr di pan grattato
  • 1 uovo
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 3 fette di pane raffermo
  • sale qb
  • pepe qb
  • olio Evo

 

     

Ci basta poco per realizzare questa ricetta, gli ingredienti sopra citati, un mixer, una ciotola ed una padella antiaderente. Per prima cosa sgoccioliamo il tonno, e mettiamolo nel mixer con le olive, i capperi, e mezza cipolla tagliata a piacere. Mixiamo il tutto, dopo di che aggiungiamo l’uovo e metà del pan grattato e mixiamo nuovamente. Ora trasferiamo il composto ottenuto nella ciotola e amalgamiamo il tutto aggiungendo il restante pan grattato e le tre fette di pane raffermo precedentemente bagnate nel latte e strizzate energicamente. Mescoliamo ottenendo un composto omogeneo ma appiccicoso, poi infarinandoci le mani formiamo delle polpette che una volta amalgamate, schiacceremo a classica forma di hamburger. Cuociamo nella padella scaldata con un filo d’olio, saranno pronti appena si coloreranno e saranno ben compatti.

IMG_4836-0.JPG

Cipolle ripiene

Piatto sfizioso e molto saporito, un classico della mia mamma che d’Estate ci delizia sempre con i suoi ripieni. La cipolla ripiena è una pietanza nutriente e leggera, la cipolla è un antibatterico naturale, ed è ricca di vitamine e sali minerali, venne definita addirittura “il tartufo del popolo” dal famoso gastronomo francese Brillat – Savarin. Parte integrante dell’alimentazione dei popoli del Mediterraneo dai Fenici passando per i Greci ed i Romani,  ma di origine Asiatica, si narra addirittura che gli Egizi la utilizzavano non solo in cucina ma addirittura come moneta corrente, tanto che si dice che il Faraone Cheope usò le cipolle per saldare i centomila operai che costruirono la Piramide che porta il suo nome.

 

Ingredienti:


 

Puliamo le cipolle dalla pelle superficiale e spuntiamole, poi con un cucchiaio svuotiamole in parte. Ora tagliamo le zucchine a rondelle ed il peperone a cubetti, uniamo la parte centrale delle cipolle appena svuotate e mettiamo il tutto a cuocere a vapore per 20 minuti. Nel frattempo in un mixer andiamo a tritare la nostra mortadellina, poi aggiungiamo le verdure cotte a vapore e fatte freddare leggermente, mixiamo il tutto e successivamente aggiungiamo il pan grattato, il grana e l’uovo, uniamo il tutto mixando nuovamente fino all’ottenimento di un composto omogeneo e non troppo liquido, se così non fosse aggiungere in parti eque sia il pan grattato, che il grana. Facciamo riposare in frigo il composto, dopo averlo regolato con sale e pepe. Intanto sbollentiamo le nostre cipolle svuotate dalla polpa per alcuni minuti, io le ho cotte a vapore per 6 minuti. fatti tutti i passaggi fino a questo punto, non ci resta che foderare la nostra placca del forno con la carta e posizionare le cipolle svuotate, che andremo a riempire con il composto ottenuto in precedenza, farcitele per bene senza preoccuparvi se il ripieno fuoriesce dal foro che avete creato precedentemente. Aggiungere uno spruzzo di pan grattato su ogni cipolla, bagnate con un filo d’olio e infornate in forno ventilato pre riscaldato per circa 30 minuti a 180 gradi , o per lo meno finchè la superficie non sarà dorata. Lasciate freddare e servire tiepide o meglio ancora, fredde il giorno dopo.