DSCN3204 (1)

Plumcake con Crema di Rucola

Oggi voglio illustrare la realizzazione di un Plumcake salato, e per realizzare questa ricetta ho usato un vasetto di Crema di Rucola che gentilmente mi è stato offerto da La Gallinara azienda di Villanova d’Albenga in provincia di Savona, la quale da oltre 30 anni produce secondo le antiche tradizioni liguri vari tipi di creme e pesti, tra i quali ovviamente il Pesto con il basilico Dop e appunto la nostra crema di rucola. La realizzazione di questa ricetta è molto semplice, ma necessita di qualche ora di tempo, essendo fondamentale un riposo per far lievitare il nostro plumcake, ma il tempo necessario sarà ripagato dalla bontà di quello che realizzeremo, il nostro plumcake è un’ottima idea per pranzare al mare o ad una gita fuori porta.

Ingredienti: 

  • 300 gr di farina Manitoba 0
  • 150 gr di Lievito Madre o 10 gr di lievito di birra
  • 2 uova
  • 150 gr di latte
  • 1 vasetto di crema di Rucola della La Gallinara
  • 8 pomodori secchi sott’olio
  • 80 gr di olive verdi tagliate a rondelle
  • 1 cucchiaio di malto d’orzo o in alternativa di miele
  • sale qb
  • olio EVO qb

 

DSCN3204 (1)-1 

 

Sciogliete il lievito madre (o il lievito di birra) con il latte tiepido in una ciotola, aggiungete la farina, le due uova, la salsa di rucola e il malto (o il miele). Mischiate per bene il tutto e aggiustate di sale, lasciate riposare un paio d’ore in frigo, coperto con la pellicola. Trascorso il tempo, inserite le olive fatte a rondelle e i pomodorini secchi sott’olio fatti a pezzetti, rigirate il tutto mescolando con un cucchiaio e aggiungendo un filo d’olio, trasferite in uno stampo da Plumcake, precedentemente rivestito di carta forno e lasciate fuori frigo a riposare per un’oretta. Successivamente cuocere in forno preriscaldato a 250 gradi per 10 minuti, poi facendo attenzione a non scottarsi, rivestire lo stampo con alluminio e terminare la cottura a 220 gradi per 25/30 minuti. Utilizzare il metodo dello stuzzicadenti per capire se all’interno è cotto o ha necessità di continuare la cottura. Far raffreddare prima di servire.

FacebookPinterestTumblrWhatsAppCondividi
IMG_4816-0.JPG

Polpette di Zucchine e Melanzana al forno

Ci sono ricette che si possono  consumare subito ben calde, oppure si possono consumare anche fredde il giorno dopo. Queste polpette vegetariane, sono ottime da consumare ben calde perchè si presentano molto morbide e ricche di gusto grazie al pecorino, ma si possono consumare anche il giorno dopo, io ad esempio le ho preparate per portarle a spiaggia come pranzo freddo. Che dire, sono davvero gustose e piacciono a tutti ma soprattutto sono leggere perchè cotte al forno e le verdure cotte al vapore, una vera bomba di leggerezza oserei dire…

 

Ingredienti per 20/25 polpette circa:

  • 400 grammi di zucchine
  • 400 grammi di melanzane (io ho usato una melanzana di quelle grandi)
  • 3 uova
  • 100 grammi di Grana Padano grattato
  • 50 grammi di Pecorino Sardo grattato
  • 100 grammi di pan grattato ( oltre a quello che serve per impanare)
  • Sale qb (io ho usato il Sale di Cipro della Sartori)
  • olio Evo

  

Per prima cosa dobbiamo procedere con il lavaggio e la spuntatura delle zucchine e delle melanzane, poi si procede con il taglio a cubetti delle stesse. Ora si passa alla cottura a vapore, io mi aiuto con un robot da cucina che ha la funzione di cottura a vapore, ma se non si ha la mia stessa possibilità, basta mettere l’acqua in una pentola adagiare sopra un piatto e poi coprire con il coperchio.

Una volta cotte le verdure e fatte freddare, le mettiamo in un mixer e procediamo a frullarle, poi aggiungiamo le uova, il pan grattato ed il formaggio e amalgamiamo il tutto con il mixer. Aggiustiamo di sale e di pepe se è di nostro gradimento, e una volta ottenuto un composto piuttosto omogeneo e il più possibile solido ( in caso contrario aggiungo formaggio e pane grattato)  poniamolo nel frigo a riposare per almeno mezz’ora.

Trascorso il tempo dovuto, accendete il forno a 200 gradi a cottura ventilata, nell’attesa che il forno si scaldi, provvediamo a formare delle polpette che di grandezza devono risultare più o meno come una pallina da golf, le passiamo nel pan grattato e le poniamo sulla leccarda del forno rivestita di carta forno cercando di mantenere una distanza tra una polpetta e l’altra. Terminata la realizzazione delle polpette, passate un filo d’olio e infornate per 20/25 minuti, le vostre gustose polpette sono pronte…

  

IMG_4784.JPG

Muffins Egg

Ci sono quelle sere che rientri a casa, apri il frigo e guardi dentro…mmmhhh di cose ce ne sono, ma di voglia di cucinare? Poca…allora che fai? Pizza da asporto? no dai, e poi chissà quando arriva, meglio una cosa sfiziosa veloce e senza troppi fronzoli. Oppure hai ospiti dell’ultim’ora…e non hai tempo per preparare una vera e propria cena…in questi casi ti vengono in aiuto i Muffins Egg. Puoi adeguare la ricetta come meglio preferisci, o adeguarla unicamente alle tue esigenze o meglio a quello che hai nel frigo, l’importante ed imprescindibile è avere le uova!!!

Ingredienti per 6 muffins:

  

 

Procediamo a tagliare a cubetti la cipolla, il peperone e i pomodorini. Una volta terminato, prendiamo lo stampo da Muffins e distribuiamo sul fondo di ogni stampino un po’ di ogni ingrediente, cercando di distribuirlo equamente per ogni muffin. Condiamo con l’erba cipollina ed il prezzemolo, aggiustiamo di sale e poi passiamo alla seconda fase.

In una ciotola, rompiamo le quattro uova e con una frusta mescoliamo per benino. Aggiungiamo il grana, il pepe, il sale e continuiamo con la nostra frusta a sbattere le uova facendo amalgamare il tutto. Quando la nostra parte liquida sarà pronta, non dobbiamo far altro che spartire il liquido per i sei stampini ed infornare il forno caldo a 180 gradi per 20 minuti.

Il risultato vi stupirà e al più presto li riproverete, magari variando alcuni ingredienti.

Consigli:

Potete variare con pezzi di prosciutto e provola, oppure con la mozzarella in aggiunta a cubetti o la feta sbriciolata e le olive. Date fondo al frigo e sbizzarrite la vostra fantasia.

Se vi è piaciuto il mio articolo seguitemi su Facebook e mettete MI PIACE alla mia pagina.

  

IMG_4339

Crostata

Crostata

A San Valentino ho preparato a mia moglie una dolce e squisita crostata
alle albicocche, con marmellata fatta in casa.
Non c’è nulla di più bello e genuino che ricevere un dono fatto
“Hand Made”, a comprare un regalo si è tutti capaci, basta una banconota e cinque minuti…mentre se lo fai tu, è fatto con il cuore e tutto l’amore che hai.

Ingredienti:

  • 300 gr di farina 00
  • 200 gr di burro a temperatura ambiente
  • 100 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 barattolo di marmellata del gusto che preferite

In una terrina capiente, mescolate la farina con il lievito e la vanillina.
Poi prendete il burro morbido a pezzettoni e mischiatelo con le mani alla farina e allo zucchero fino al raggiungimento di un composto non omogeneo.
A questo punto aggiungere l’uovo e il tuorlo impastando fino ad ottenere una pasta morbida ma non troppo appiccicosa.
Fatene una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente e trasferitela in frigo per una mezz’oretta.

Riprendetela,separatene un terzo e riponetelo in frigo.
Stendete due terzi rimanenti su carta da forno fino ad ottenere un disco non troppo sottile di circa trenta centimetri di diametro aiutandosi con un mattarello.
Ora disponete il disco su di una tortiera tonda, e togliete la pasta in eccedenza dal bordo aggiungendola a quella messa in frigo.

Prendete il barattolo di marmellata del gusto scelto e spalmatela omogeneamente sulla base ottenuta.

Ora prendete la pasta messa da parte e realizzate il bordo facendo dei
filoncini sottili che posizionerete lungo il perimetro della tortiera,
per poi con l’aiuto della forchetta realizzare il bordo rigato classico
della crostata “Hand Made”.

Stessa cosa per realizzare la classica rete centrale, in questo caso essendo San Valentino ho deciso di realizzare 5 cuori di pasta frolla utilizzando le
formine per biscotti.

Infornate in forno riscaldato per 30/40 minuti a 180°

Consigli:

Io ho utilizzato la marmellata fatta in casa, ma ovviamente va bene qualsiasi
confettura ma soprattutto è ottima con la nutella.

IMG_4339-0