cokkx

Cookies

Come secondo capitolo delle saga dei regali di Natale “Hand Made” voglio proporvi i famosissimi Cookies Americani o come voglio chiamarli io i “Millie’s” avendoli mangiati per la prima volta a Londra nel negozio omonimo.
Una bella confezione con un bel fiocco colorato e i vostri Cookies saranno il regalo perfetto

Continua a leggere

FacebookPinterestTumblrWhatsAppCondividi
image

Crema alla Nocciola

Dicembre…periodo di feste e di regali, beh io in questo periodo vorrei darvi alcune idee per realizzare dei regalini “hand made” simpatici e low coast per i vostri cari e i vostri amici. A Natale si sa, le idee spaziano ma poi quello che mancano sono i soldi, oppure all’ultimo si presenta a casa quell’amico che non avevi considerato tra i regali fattibili, che ti porta un presente e tu rimani di sasso, e allora…date retta a me, preparate un po’ di scorte da tenere in dispensa e se vi rimangono, meglio…le mangerete voi. Continua a leggere

gnocchizucca

Gnocchi alla Crema di Zucca in cialda

Oggi vi voglio proporre un primo per la cena della Vigilia o per il pranzo di Natale, e per la realizzazione della ricetta mi sono avvalso di un prodotto meraviglioso come gli gnocchi della Master, un prodotto che ho imparato a conoscere e che davvero mi ha stupito, io ho utilizzato gli gnocchi di patate della linea “mamma emma”, gnocchi cotti a vapore e passati uno ad uno sulla grattugia, proprio come quelli che faceva la mia nonna. Vi assicuro che non hanno niente a che vedere con i soliti gnocchi che si acquistano al supermercato, gli gnocchi della Master sono consistenti ma morbidi e soprattutto…raffinati. Per accompagnarli ho deciso di fare una crema di zucca e porri, e di servirli su di una cialda di Parmigiano. Un tocco chic per portare a tavola i sapori della nostra terra, nel giorno di Natale, pochi ingredienti per un risultato garantito e una spesa limitata.

Continua a leggere

gnocchi

Gnocchi Tricolore

Gli gnocchi sono uno dei simboli della tradizione italiana, fanno parte di quelle ricette tramandate di generazione in generazione, ogni regione ha la sua ricetta degli gnocchi e ognuna racchiude la propria storia. Oggi voglio provare a scindere in una ricetta il Nord ed il Sud Italia, e lo faccio preparando gli gnocchi ricotta e spinaci alla Sorrentina. Per far ciò, utilizzerò gli “Gnocchi Ricotta e Spinaci” della linea Mamma Emma della Master.

Continua a leggere

IMG_4408-0

Soufflé ai Formaggi

Soufflè ai Formaggi

Il soufflé è uno dei piatti che ho scoperto da poco, in realtà
ne sono sempre stato terrorizzato, perchè in tutte le trasmissioni di cucina che ho visto, ne parlano come se fosse una cosa complicata e che non sempre
riesce di realizzarla.
Io in realtà l’ho fatto più volte e mi è sempre venuto, devo ammettere che però mi sono sempre aiutato con il mio robot da cucina, ma vediamo se riusciamo a farlo anche senza un aiuto meccanico.


Ingredienti per 4 soufflé:

  • 150 gr di Asiago Stagionato
  • 30 gr di parmigiano
  • 400 gr di latte
  • 100 gr di farina 00
  • 80 gr di burro
  • 3 uova intere grandi
  • 1 tuorlo
  • noce moscata
  • sale
  • pepe
  • pan grattato

Primo passo, tritate l’Asiago ed il parmigiano e mettetelo da parte.
In un pentolino scaldate il latte, la farina ed il burro, aggiustandolo con un pizzico di sale per cinque/sei minuti.
Aggiungete i formaggi che avevate messo da parte, mescolate a fuoco basso per un minuto e poi lasciate freddare.

Accendete il forno in modalità ventilata a 200 gradi, è importante avere il forno molto caldo al momento dell’infornare le terrine e vaporizzate dell’acqua in modo da rendere vaporoso il forno e far crescere il soufflé.
Per far questo,mettete un dito d’acqua sulla leccarda del forno.

Aggiungi le uova una alla volta, lavorando il composto energicamente con un cucchiaio alternando movimenti orari ad antiorari, tenete per ultimo il tuorlo
cercando di aumentare la velocità di mescolamento.
Aggiustate con una spolverata di noce moscata ed una di pepe nero.

A questo punto prendete delle terrine in terracotta, e ungetele con olio ed una spolverata di pan grattato, riempite le terrine non proprio fino all’orlo
ed infornate per i primi venti minuti a 180 gradi ed i successivi 20 minuti
a 200 gradi.

Il soufflé va servito subito ben caldo altrimenti c’è il rischio che si afflosci.

Consigli:

Potete usare i formaggi che volete in alternativa a quelli che ho usato io,
ed anzi potete farne anche una stuzzicante versione con gorgonzola e pere williams.

IMG_4408