IMG_5377_Fotor-1

Pizza 24 H di lievitazione al carbone vegetale

Ho provato molti procedimenti per realizzare la così detta “pizza perfetta” alcuni li ho già recensiti e altri li sperimenterò e proporrò strada facendo, ma devo dire che questo con lievitazione 24 ore forse è quello che fino ad ora mi ha dato più soddisfazione. Ho optato per il lievito di birra secco, e non per la pasta madre, soprattutto per praticità, in quanto la pasta madre come già specificato sul proprio articolo preposto, ha bisogno di cure particolari e se non si hanno le possibilità di curarla a giusto modo, rischia di vanificare il suo utilizzo e il suo potere lievitante.

 

Continua a leggere

FacebookPinterestTumblrWhatsAppCondividi
IMG_4836-0.JPG

Cipolle ripiene

Piatto sfizioso e molto saporito, un classico della mia mamma che d’Estate ci delizia sempre con i suoi ripieni. La cipolla ripiena è una pietanza nutriente e leggera, la cipolla è un antibatterico naturale, ed è ricca di vitamine e sali minerali, venne definita addirittura “il tartufo del popolo” dal famoso gastronomo francese Brillat – Savarin. Parte integrante dell’alimentazione dei popoli del Mediterraneo dai Fenici passando per i Greci ed i Romani,  ma di origine Asiatica, si narra addirittura che gli Egizi la utilizzavano non solo in cucina ma addirittura come moneta corrente, tanto che si dice che il Faraone Cheope usò le cipolle per saldare i centomila operai che costruirono la Piramide che porta il suo nome.

 

Ingredienti:


 

Puliamo le cipolle dalla pelle superficiale e spuntiamole, poi con un cucchiaio svuotiamole in parte. Ora tagliamo le zucchine a rondelle ed il peperone a cubetti, uniamo la parte centrale delle cipolle appena svuotate e mettiamo il tutto a cuocere a vapore per 20 minuti. Nel frattempo in un mixer andiamo a tritare la nostra mortadellina, poi aggiungiamo le verdure cotte a vapore e fatte freddare leggermente, mixiamo il tutto e successivamente aggiungiamo il pan grattato, il grana e l’uovo, uniamo il tutto mixando nuovamente fino all’ottenimento di un composto omogeneo e non troppo liquido, se così non fosse aggiungere in parti eque sia il pan grattato, che il grana. Facciamo riposare in frigo il composto, dopo averlo regolato con sale e pepe. Intanto sbollentiamo le nostre cipolle svuotate dalla polpa per alcuni minuti, io le ho cotte a vapore per 6 minuti. fatti tutti i passaggi fino a questo punto, non ci resta che foderare la nostra placca del forno con la carta e posizionare le cipolle svuotate, che andremo a riempire con il composto ottenuto in precedenza, farcitele per bene senza preoccuparvi se il ripieno fuoriesce dal foro che avete creato precedentemente. Aggiungere uno spruzzo di pan grattato su ogni cipolla, bagnate con un filo d’olio e infornate in forno ventilato pre riscaldato per circa 30 minuti a 180 gradi , o per lo meno finchè la superficie non sarà dorata. Lasciate freddare e servire tiepide o meglio ancora, fredde il giorno dopo.

IMG_4406

Muffins Salati

Muffin Salati

Cucinare non è difficile, certo ci vuole tempo e non sempre le
cose possono venire come ci si aspetta, ma non bisogna demoralizzarsi
e soprattutto bisogna avere un po’ di fantasia.
Questo ve lo dico, perchè la ricetta che vado a presentare oggi, è una
ricetta che può variare in moltissimi modi, diciamo che può essere
una ricetta svuota frigo, una realizzazione per i vostri apericena
con amici.
Per tanto io vi indicherò le tre varianti con cui li ho preparati io,
ma poi vi potrete sbizzarrire con qualsiasi ingrediente a vostro
piacimento.

Ingredienti per 12 muffin

Ingredienti fissi:

  • 250 gr di farina 00 (li ho fatti anche con farina di riso GlutiFree)
  • 100 ml di latte
  • 2 uova
  • 50 ml olio evo
  • 1 bustina di lievito per torte salate
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Ingredienti per variante 1:

  • 80 gr di olive verdi
  • 50 gr di pomodorini secchi sott’olio
  • 100 gr di provola
  • 3 cucchiai di grana padano grattato
  • 2 cucchiai di capperi sott’olio

Ingredienti per variante 2:

  • 100 gr di emmenthal
  • 3 cucchiai di grana padano grattato
  • 1 mortadellina di quelle piccole intere
    In alternativa prosciutto a cubetti oppure una confezione di wurstel

Ingredienti per variante 3:

  • 150 gr di taleggio o provola
  • 3 cucchiai di grana padano grattato
  • 3 salamini tagliati a cubetti

In una terrina cominciamo con lo sbattere le uova, aggiungiamo un pizzico di
sale,di pepe, il grana,il latte e successivamente la farina, mescolate per benino tutti
questi ingredienti con un frustino o un cucchiaio in legno.

Quando il tutto sarà ben amalgamato, aggiungete gli ingredienti “variabili”
in pezzettoni precedentemente sminuzzati (nella variante con la provola o l’emmenthal, potete anche tritare i formaggi anzichè farli a pezzettoni, a vostro piacimento) e girate il tutto per incorparli per bene.

Prendete gli stampi da muffin o i pirottini se non li avete,
ungeteli con un pò di burro e riempiteli per due terzi.

Infornate in forno già caldo a 180° per 20/25 minuti, o comunque finchè la superficie non sarà ben dorata.

IMG_4406