IMG_4740.JPG

Marmellata di Cipolle Rosse

Oggi ho voluto provare una ricetta nuova, la conserva di Cipolle Rosse di Tropea. Me la portarono una volta dalla Calabria, e devo dire che non mi entusiasmò tantissimo, ma in questi anni ho saputo apprezzare i sapori anche particolari delle varie pietanze e soprattutto il diverso utilizzo e accostamento con altri cibi. Il suo gusto è un gusto agrodolce deciso, un sapore che va abbinato ad un bel tagliere di formaggi stagionati e salumi, accompagnato da un bel prosecco freddo, oppure come salsa da accompagnamento a carni bollite, ma non solo. Quindi armato di buona volontà e pazienza, mi sono cimentato nella lunga preparazione della conserva di cipolle.

 

Ingredienti:

  • 800 gr di cipolle rosse di Tropea
  • 100 gr di aceto di vino bianco
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr d’acqua
  • 5 foglie di alloro
  • 200 gr di zucchero di canna
  • 20 gr di miele


  

 

Per prima cosa, dobbiamo tagliare a rondelle non troppo sottili le nostre cipolle, e metterle a macerare in una ciotola con l’aceto, lo zucchero, l’alloro e l’acqua, per 5 ore. Coprendo la ciotola con una pellicola trasparente, e mescolando di tanto in tanto.

Passate le cinque ore, scolate le cipolle, togliete le foglie di alloro e passate il tutto in una pentola, dove a fuoco lento, faremo cuocere per circa due ore, le nostre cipolle assieme allo zucchero di canna ed al miele. Coprite la pentola con un coperchio, ma con molta frequenza, andate a rigirare il tutto, facendo sì che non si attacchi al fondo. lo so, ci vuole pazienza e tempo, ma poi vi stupirete dalla bontà e il vostro sforzo sarà ripagato.

Una volta terminata la cottura, travasare la conserva ancora bollente in dei vasetti di vetro precedentemente sterilizzati (andate a leggere il mio articolo) e tenete conto che la marmellata tende ad addensarsi ancora di più quando si raffredda. Una volta riempiti fino al bordo i vasetti li capovolgiamo a testa in giù per creare il sottovuoto, li teniamo in questa posizione per alcuni minuti. Quando la nostra conserva sarà fredda il nostro coperchio una volta premuto al centro non deve avvertire il “click”. a questo punto poniamo i nostri vasetti in luogo fresco e asciutto, a riposare per un paio di giorni prima di essere consumati.

FacebookPinterestTumblrWhatsAppCondividi
IMG_4339

Crostata

Crostata

A San Valentino ho preparato a mia moglie una dolce e squisita crostata
alle albicocche, con marmellata fatta in casa.
Non c’è nulla di più bello e genuino che ricevere un dono fatto
“Hand Made”, a comprare un regalo si è tutti capaci, basta una banconota e cinque minuti…mentre se lo fai tu, è fatto con il cuore e tutto l’amore che hai.

Ingredienti:

  • 300 gr di farina 00
  • 200 gr di burro a temperatura ambiente
  • 100 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 barattolo di marmellata del gusto che preferite

In una terrina capiente, mescolate la farina con il lievito e la vanillina.
Poi prendete il burro morbido a pezzettoni e mischiatelo con le mani alla farina e allo zucchero fino al raggiungimento di un composto non omogeneo.
A questo punto aggiungere l’uovo e il tuorlo impastando fino ad ottenere una pasta morbida ma non troppo appiccicosa.
Fatene una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente e trasferitela in frigo per una mezz’oretta.

Riprendetela,separatene un terzo e riponetelo in frigo.
Stendete due terzi rimanenti su carta da forno fino ad ottenere un disco non troppo sottile di circa trenta centimetri di diametro aiutandosi con un mattarello.
Ora disponete il disco su di una tortiera tonda, e togliete la pasta in eccedenza dal bordo aggiungendola a quella messa in frigo.

Prendete il barattolo di marmellata del gusto scelto e spalmatela omogeneamente sulla base ottenuta.

Ora prendete la pasta messa da parte e realizzate il bordo facendo dei
filoncini sottili che posizionerete lungo il perimetro della tortiera,
per poi con l’aiuto della forchetta realizzare il bordo rigato classico
della crostata “Hand Made”.

Stessa cosa per realizzare la classica rete centrale, in questo caso essendo San Valentino ho deciso di realizzare 5 cuori di pasta frolla utilizzando le
formine per biscotti.

Infornate in forno riscaldato per 30/40 minuti a 180°

Consigli:

Io ho utilizzato la marmellata fatta in casa, ma ovviamente va bene qualsiasi
confettura ma soprattutto è ottima con la nutella.

IMG_4339-0