IMG_4816-0.JPG

Polpette di Zucchine e Melanzana al forno

Ci sono ricette che si possono  consumare subito ben calde, oppure si possono consumare anche fredde il giorno dopo. Queste polpette vegetariane, sono ottime da consumare ben calde perchè si presentano molto morbide e ricche di gusto grazie al pecorino, ma si possono consumare anche il giorno dopo, io ad esempio le ho preparate per portarle a spiaggia come pranzo freddo. Che dire, sono davvero gustose e piacciono a tutti ma soprattutto sono leggere perchè cotte al forno e le verdure cotte al vapore, una vera bomba di leggerezza oserei dire…

 

Ingredienti per 20/25 polpette circa:

  • 400 grammi di zucchine
  • 400 grammi di melanzane (io ho usato una melanzana di quelle grandi)
  • 3 uova
  • 100 grammi di Grana Padano grattato
  • 50 grammi di Pecorino Sardo grattato
  • 100 grammi di pan grattato ( oltre a quello che serve per impanare)
  • Sale qb (io ho usato il Sale di Cipro della Sartori)
  • olio Evo

  

Per prima cosa dobbiamo procedere con il lavaggio e la spuntatura delle zucchine e delle melanzane, poi si procede con il taglio a cubetti delle stesse. Ora si passa alla cottura a vapore, io mi aiuto con un robot da cucina che ha la funzione di cottura a vapore, ma se non si ha la mia stessa possibilità, basta mettere l’acqua in una pentola adagiare sopra un piatto e poi coprire con il coperchio.

Una volta cotte le verdure e fatte freddare, le mettiamo in un mixer e procediamo a frullarle, poi aggiungiamo le uova, il pan grattato ed il formaggio e amalgamiamo il tutto con il mixer. Aggiustiamo di sale e di pepe se è di nostro gradimento, e una volta ottenuto un composto piuttosto omogeneo e il più possibile solido ( in caso contrario aggiungo formaggio e pane grattato)  poniamolo nel frigo a riposare per almeno mezz’ora.

Trascorso il tempo dovuto, accendete il forno a 200 gradi a cottura ventilata, nell’attesa che il forno si scaldi, provvediamo a formare delle polpette che di grandezza devono risultare più o meno come una pallina da golf, le passiamo nel pan grattato e le poniamo sulla leccarda del forno rivestita di carta forno cercando di mantenere una distanza tra una polpetta e l’altra. Terminata la realizzazione delle polpette, passate un filo d’olio e infornate per 20/25 minuti, le vostre gustose polpette sono pronte…

  

FacebookPinterestTumblrWhatsAppCondividi
IMG_4475.JPG

Pollo con i peperoni

Mangiare light è un bene ma a volte diventa anche una necessità, e a ridosso della prova costume, siamo tutti portati a fare degli accorgimenti nelle nostre abitudini alimentari. Tutti a dieta da Maggio in poi, pensando che questo possa risolvere un anno di bagordi fatti con birre, vino e serate non proprio leggere, e allora in giro non senti altro che parlare di centrifugati depurativi, di dieta ipo-calorica etc etc. Io purtroppo rientro in questa categoria, e ammetto di caderci ogni benedetto inverno, per poi con una dedizione talebana, cercare di perdere l’adipe accumulato da novembre ad aprile, in uno striminzito mese…follia. Ma purtroppo questo è quanto e quindi cosa mangia l’italiano a dieta? Il pollo…e oggi lo prepariamo con i peperoni, che proprio leggerino non sembrerebbe, ma sicuramente cucinato stando attenti al dosaggio dell’olio, risulterà sì gustoso ma per niente calorico.

 

Ingredienti per 2 persone:

 

  • 500 gr di petto di pollo
  • 2 peperoni
  • 1 cipolla bianca
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • Olio EVO
  • Menta essiccata
  • sale

 

 

Utilizzeremo due padelle, in una prepareremo i peperoni e nell’altra il pollo. Cominciamo tagliando a pezzetti il nostro petto di pollo, cercando di equiparare le grandezze dei pezzi, per facilitarne la cottura, scaldiamo un filo d’olio nella padella assieme ad uno spicchio d’aglio e poi aggiungiamo il petto a pezzetti e cuociamo a fuoco basso e coperchio, andando di tanto in tanto a rigirare per non farlo attaccare. Io aggiungo anche un mix di sapori che uso su tutte le carni, ma dipende da voi e dai vostri gusti.Nell’altra padella facciamo imbiondire la nostra cipolla tagliata a quadratini con un filo d’olio, poi aggiungeremo i peperoni puliti e privati dei propri semi e tagliati a listarelle. Anche questa padella la copriamo con un coperchio, perchè i nostri peperoni si devono ammorbidire. Sciogliete il concentrato di pomodoro in due dita d’ acqua tiepida e aggiungetelo ai peperoni e aggiustate di sale . Lasciate cuocere i peperoni per una ventina di minuti, sempre con il coperchio ma mescolando di tanto in tanto. Se trascorsi i venti minuti i peperoni saranno ancora troppo liquidi, terminare la cottura senza coperchio per far sì che il risultato sia ben addensato, se vi aggrada il gusto, aggiungete un trito di menta essiccata, fidatevi, il sapore che ne verrà fuori sarà strepitoso. I tempi di cottura del pollo variano dai vostri gusti, a me ad esempio piace piuttosto asciutto e abbrustolito.