IMG_4899.JPG

Cous Cous Estivo di Verdure

Ci sono ricette che con l’arrivo dell’estate non smetterei mai di preparare.Una di queste è senza alcun dubbio il Cous Cous di Verdure, tipico della cucina maghrebina e noto come piatto tradizionale della cucina berbera, ma utilizzatissimo nel Trapanese accompagnato al pesce. Tipico piatto da portare come pranzo al mare, io ne faccio grandi quantità e lo posso consumare in più giorni, anzi volendo lo potete anche congelare.

 

 

Ingredienti: 

  • cous cous in scatola
  • ceci in scatola
  • fagioli rossi in scatola
  • pomodori pachini
  • peperoni gialli e rossi
  • cipolla di tropea
  • olio Evo
  • Sale (per me Sale Sartori)
  • Pepe (per me Pepe Sartori)
  • Menta essiccata ( per me Menta Sartori)

  

Prepariamo il cous cous come istruzioni da scatola, una volta preparato, fatelo freddare e successivamente sgranatelo con le mani, come da tradizione berbera. Lavate tutte le verdure e tagliatele a pezzetti a vostro piacere, tipo pomodori e peperoni a dadini, la cipolla ad anelli. Unite i ceci ed i fagioli scolati, mescolate il tutto con il cous cous precedentemente sgranato. Regolate di olio, sale e pepe, fatto ciò prendete una bella spolverata di menta e mischiate il tutto, la menta gli donerà un sapore fresco, da provare. 

Consigli:

Ci sono tantissime varianti di condimenti da unire al Cous Cous Estivo freddo, potete sbizzarrirvi a vostro piacimento.


 

Con questa ricetta partecipo al CONTEST di Golosometro.it “le insalate di pasta e di riso”

banner-contest-3

banner-contest

FacebookPinterestTumblrWhatsAppCondividi
IMG_4246

Zuppa Scalda Cuore

Zuppa di topinambur con funghi e nocciole

D’inverno si sa, nulla scalda più di una bella zuppa ed io che amo il nord Europa e in particolare le isole Britanniche, di zuppe ne ho assaggiate parecchie.

Questa in particolare, è una rivisitazione di una squisita zuppa di funghi che mangiammo io e mia moglie in una piovosa e ventosa giornata Scozzese nei dintorni di Inverness.

Ingredienti:

  • 500 g di Topinambur
  • 1 patata media
  • 1 porro
  • 20 g di burro
  • 120 g di nocciole
  • 10 cl di panna
  • una decina di funghi champignon
  • prezzemolo q.b.
  • uno spicchio d’aglio
  • olio d’oliva
  • sale
  • pepe

Tostate le nocciole versandole su di una teglia e infornatele per 6 minuti a 200°.

Tagliate i funghi champignon (io compro quelle confezioni al supermarket con i funghi già puliti ed affettati, sono più pratiche) e fateli passare in padella con uno spicchio d’aglio e l’olio d’oliva, dopo un minuto aggiungete un pò di prezzemolo

In una pentola fate sciogliere il burro e aggiungete il porro affettato finemente, lasciate appassire per alcuni minuti e successivamente unite i 500 grammi di topinambur e la patata media sbucciati ed affettati e metà dei funghi.

Fate insaporire per tre minuti,  aggiungete 100 g di nocciole e coprite con  dell’acqua , portate ad ebollizione e lasciate cuocere per 20 minuti circa, poi giudicate voi, se vi sembra ancora troppo liquida continuate la cottura.

Frullate la zuppa ed aggiustate di sale e pepe, io metto anche dei granelli di pepe interi in questa fase, mi sembra gli dia uno sprint di gusto in più e ve ne accorgerete mangiandola, aggiungete la panna e mescolate per bene su fuoco medio basso.

Versate la zuppa nelle ciotole, se le avete in terra cotta manterrà il proprio calore a lungo, aggiungete a completamento i funghi rimanenti e le nocciole pestate come decorazione finale.

Zuppa