image

Girella Golosa

Questa curiosa e gustosa ricetta l’ho trovata in rete navigando sul sito di GialloZafferano dal blog cucinadichicca, mi ha subito colpito per la sua forma curiosa e quindi ho voluto capire come si realizzasse, perchè mi sembrava complicata ed invece è davvero semplice da fare, seguitemi ed in poche e semplici mosse potrete stupire i vostri ospiti. Ovviamente ho voluto variare qualcosina per renderla “più mia” e così ho fatto degli accorgimenti a partire dalla farcitura fino ad eliminare l’uovo e sostituire i semi di papavero con i semini di Chia. Potrete proporre il piatto come antipasto o come una seconda portata, magari accompagnato da una purea di patate.

 

Ingredienti:

 

  • 2 rotoli di pasta sfoglia quadrata
  • 1 etto di prosciutto cotto
  • 1 etto di fontina
  • 80 grammi di olive snocciolate
  • 2 cucchiai di semi di Chia
  • olio Evo

 


DSCN3264
 

 

Stendete i due rotoli di pasta sfoglia e con una rotella per pizza dividetela in tre strisce, così facendo otterrete sei strisce che andrete a farcire a vostro piacimento, perchè potete variare ogni volta ripieno, ma cercando sempre dei condimenti che facciamo spessore e possano essere idonei alla forma finale della nostra girella.

Io ho scolato le olive verdi e ripassate nell’acqua per stemperare il salato della salamoia, poi inserite in un mixer e creato un patè di olive ma non troppo liscio, bensì piuttosto grumoso.

Ho distribuito il patè al centro di ogni striscia fino a terminarlo, poi ho fatto stessa cosa con il prosciutto ed in fine con la fontina tagliata a striscioline di circa 5×5 mm.

Ora che ogni striscia è farcita al centro, le sigillo creando sei salsicciotti, il primo si arrotolerà su se stesso mentre gl’altri a loro volta verranno attaccati alla coda di quella precedente, fino al completamento delle stesse dando forma ad una grossa girella.

IMG_5311 (1)

Ora ungo la superficie con un filo d’olio e la spennello per poi distribuivi sopra i due cucchiai di semi di Chia.

A questo punto non vi resta che scaldare il forno a 200 gradi ed infornare per 15/20 minuti a forno statico. Ottima sia tiepida che fredda anche il giorno dopo.

Ricorda, se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi seguirmi anche su Facebook clicca qui e metti “mi piace” alla mia pagina.

FacebookPinterestTumblrWhatsAppCondividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*