IMG_4564

Farinata 

Farinata Genovese

La Farinata,fiore all’occhiello delle serate genovesi,un piatto povero di ingredienti ma molto gustoso. Le locande liguri ne servono di svariate versioni, si sposa con i cipollotti, oppure i carciofi, il pesto, la salvia, il rosmarino, la gorgonzola, le olive oppure la più nobile con i bianchetti. A Savona è rinomata quella bianca di farina di grano, mentre a Genova è classica quella gialla di farina di ceci. La farinata in ogni sua versione,accompagnata da un bicchiere di vino bianco fresco è sicuramente una prelibatezza da provare se fate un salto da noi in Liguria. 

Ingredienti:

  • 150 gr di farina di ceci
  • 450 gr d’acqua
  • 80 gr d’olio evo
  • 5 gr di sale
  • 2 cipollotti
  • 1 rametto di rosmarino

Sciogliete il sale nell’acqua mescolando con l’aiuto di una frusta.

Cominciate ad aggiungere piano piano a pioggia la farina di ceci continuando a mescolare finché il composto sarà ben liquido e in totale assenza di grumi.

Ora lasciate riposare il tutto nella propria terrina per almeno 4 ore a temperatura ambiente.

Trascorse le ore dovute, tagliate finemente i cipollotti e sminuzzate il rosmarino.

Aggiungete il rosmarino al composto e mescolate con un mestolo. 

Accendete il forno al massimo e lasciatelo scaldare,dopodiché prendete un testo in rame o in alluminio (assolutamente non usate teglie antiaderenti) versatevi un filo d’olio abbondante e mettelo in forno a scaldare. Questo “segreto” farà sì che la farinata non resti attaccata al tegame.

Ora una volta scaldato l’olio, ritirate la teglia dal forno con l’olio ben caldo e aggiungete il composto. A questo punto con l’aiuto di un cucchiaio in legno distribuite bene il tutto e aggiungete i cipollotti sopra, infornate al massimo della temperatura per 20 minuti.

Controllate comunque di tanto in tanto,sarà cotta quando il bordo avrà fatto una crosticina bruna e la farinata avrà un bel colore dorato.

  

FacebookPinterestTumblrWhatsAppCondividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*