image

Girella Golosa

Questa curiosa e gustosa ricetta l’ho trovata in rete navigando sul sito di GialloZafferano dal blog cucinadichicca, mi ha subito colpito per la sua forma curiosa e quindi ho voluto capire come si realizzasse, perchè mi sembrava complicata ed invece è davvero semplice da fare, seguitemi ed in poche e semplici mosse potrete stupire i vostri ospiti. Ovviamente ho voluto variare qualcosina per renderla “più mia” e così ho fatto degli accorgimenti a partire dalla farcitura fino ad eliminare l’uovo e sostituire i semi di papavero con i semini di Chia. Potrete proporre il piatto come antipasto o come una seconda portata, magari accompagnato da una purea di patate.

Continua a leggere

FacebookPinterestTumblrWhatsAppCondividi
IMG_5179

Torta di Pane Pomodori e Mozzarella

Eccomi sono tornato…l’Estate è terminata e il caldo torrido oramai è solamente un ricordo, e allora riaccendiamo il forno, si riprende con le sfiziose ricette di PepeRosso. Oggi voglio proporre una ricetta di origine Campana, la torta di Pane, Pomodori e Mozzarella.

Una ricetta molto semplice e soprattutto molto economica, una “svuota frigo” che potrete proporre sia come stuzzichino che come piatto principale. 

IMG_5179

Ingredienti:

  • 8/10 fette di pan carrè
  • 250 gr di mozzarella
  • 2 pomodori
  • 2 uova
  • 1/2 bicchiere di latte
  • origano
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • a piacere una grattata di pecorino o scamorza o ricotta

 

 

Devo essere sincero, ho provato questa ricetta con un po’ di riserve, non ero propriamente convinto sulla bontà della stessa, ed invece una così semplice ricetta ci ha subito conquistato, tanto che mia moglie me l’ha richiesta qualche giorno dopo.

Prendiamo una tortiera e ungiamola con un filo d’olio (io la cospargo anche con un velo di pangrattato), poi mettiamo il pan carrè formando un ventaglio, farcendo tra una fetta e l’altra con il pomodoro e la mozzarella (vedi foto).

IMG_5196

Continuiamo così fino a terminare la tortiera, a questo punto spolveriamo con l’origano, un po’ di sale e una grattata di pepe fresco.

IMG_5197

A questo punto sbattiamo le due uova con il mezzo bicchiere di latte e un pizzico di sale, una volta terminato di rigirare il tutto non dobbiamo far altro che bagnare uniformemente la nostra torta, ora se gradite, prima di infornare in forno caldo e ventilato a 200 gradi per 30 minuti, potete spolverarla con un’abbondante grattata di formaggio a scelta tra pecorino, scamorza o ricotta salata.

Servitela calda ma ricordate che è buona pure fredda il giorno dopo.

IMG_5183_Fotor

 

Consigli:

Ovviamente a vostra scelta potete variare o aggiungere alcuni ingredienti, ad esempio assieme a mozzarella e pomodoro, potete aggiungere del prosciutto cotto,oppure se preferite la versione vegetarian, delle fette di melanzana grigliata o perchè no dei peperoni sott’olio.

Ricorda, se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi seguirmi anche su Facebook clicca qui e metti “mi piace” alla mia pagina.

IMG_4961-1.JPG

Polpettone Genovese

Tipico della cucina Ligure, il polpettone a Genova è un piatto vegetariano e non è da confondere con un mix di carne e verdure come il polpettone che siete abituati a mangiare solitamente. Le rosticcerie dei “caruggi” tipici di Genova, ne hanno sempre le vetrine piene, diciamo che il polpettone da noi non è un piatto secondario ma una vera e propria pietanza esclusiva, e ogni massaia e cuoca ligure ha i suoi segreti per arricchire il gusto e la consistenza. Alcune usano una manciata di funghi secchi, altre un po’ di prescinsêua (prodotto caseario tipico della provincia di Genova) ma l’importante è avere a disposizione la pérsa (maggiorana).

 

Ingredienti:

  • 500 gr di fagiolini
  • 500 gr di patate
  • 3 uova
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • un cucchiaio abbondante di Maggiorana (pèrsa)
  • un cucchiaio di origano (cornabüggia)
  • sale qb
  • pan grattato qb
  • olio EVO qb

 

 

Per prima cosa lessiamo i fagiolini precedentemente spuntati e lavati e le patate precedentemente spellate e fatte a pezzettoni, in abbondante acqua salata. Una volta lessati trasferiamo il tutto in un passaverdura e riduciamo fagiolini e patate ad una purea, aiutandovi con una forchetta per semplificare il procedimento. In un’altra ciotola, sbattete le tre uova con il sale e il formaggio, facendo sì che si amalgami bene e poi aggiungete il composto alla purea precedentemente ottenuta, aggiungete la maggiorana (pérsa)e ancora un pizzico di sale, mescolate per bene il tutto e se vi sembra un po’ troppo molle, aggiungete un pugnetto di pan grattato ed uno di formaggio grattugiato. Una volta amalgamato il tutto, prendete una teglia tonda da forno, ungetela con un filo d’olio e cospargetela con un velo di pan grattato, poi trasferite il composto e con l’aiuto della forchetta distribuitelo per tutta la teglia, mi raccomando, con il dorso della forchetta fate delle strisce trasversali per livellare il composto, diciamo che si può considerare come un disegno tipico della ricetta del polpettone genovese. Ora non vi resta che cospargere la superficie con un po’ di pangrattato e un pizzico di origano(cornabüggia), infornate in forno pre riscaldato a 200 gradi per 50 minuti, o comunque quando vedrete che la superficie sarà bella dorata e abbrustolita.

 

 

Consigli:

Il polpettone va servito freddo o al massimo tiepido, per tanto non vi preoccupate se quando lo sfornate vi sembra ancora molle, perchè si solidificherà raffreddandosi. Mi raccomando, il polpettone non va tagliato a spicchi ma bensì a quadrati. Buon appetito.

Con questa ricetta partecipo al contest di Kucina di Kiara e ER Creazioni –                                                                       categoria Vegetariane

Creazioni_in_Kucina

IMG_4960-0.JPG

Hamburger di Tonno

Questa ricetta vi può salvare la cena in ogni momento, ma addirittura può essere utilizzata come finger food ad un aperitivo in terrazza, basta rivedere la grandezza delle porzioni. Fatto ciò, questa è davvero una ricetta super facile e veloce. La potete fare per farcire il classico panino, o mangiare al piatto con un fresco contorno di insalata e pomodori o fagioli e cipollotto.

 

Ingredienti per 4 Hamburger regular:

 

  • 2 scatolette di tonno
  • 1/2 cipolla
  • un cucchiaio di capperi
  • una manciata di olive snocciolate
  • 100 gr di pan grattato
  • 1 uovo
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 3 fette di pane raffermo
  • sale qb
  • pepe qb
  • olio Evo

 

     

Ci basta poco per realizzare questa ricetta, gli ingredienti sopra citati, un mixer, una ciotola ed una padella antiaderente. Per prima cosa sgoccioliamo il tonno, e mettiamolo nel mixer con le olive, i capperi, e mezza cipolla tagliata a piacere. Mixiamo il tutto, dopo di che aggiungiamo l’uovo e metà del pan grattato e mixiamo nuovamente. Ora trasferiamo il composto ottenuto nella ciotola e amalgamiamo il tutto aggiungendo il restante pan grattato e le tre fette di pane raffermo precedentemente bagnate nel latte e strizzate energicamente. Mescoliamo ottenendo un composto omogeneo ma appiccicoso, poi infarinandoci le mani formiamo delle polpette che una volta amalgamate, schiacceremo a classica forma di hamburger. Cuociamo nella padella scaldata con un filo d’olio, saranno pronti appena si coloreranno e saranno ben compatti.

IMG_4918-0.JPG

Fiori di Zucca ripieni

Molte volte i fiori di Zucca vengono scartati e buttati, ma non tutti fortunatamente lo fanno, anche perchè oltre ad essere molto belli e pittoreschi da vedere, sono anche molto buoni e utilizzabili in varie ricette. Si possono friggere o come nel nostro caso, fare ripieni e cuorere in forno.

  

 

Ingredienti:

  • 6 fiori di Zucca
  • 2 zucchine
  • 1 cipolla bianca
  • 1/2 peperone
  • 50 grammi di mortadellina
  • 50 gr di grana padano
  • 50 gr di pan grattato
  • 1 uovo
  • sale (per me Sale Affumicato Sarori)
  • pepe ( per me Pepe Rosa Sartori)
  • olio Evo


Puliamo la cipolla dalla pelle superficiale e spuntiamola, poi tagliamola grossolanamente. Ora tagliamo le zucchine a rondelle ed il peperone a cubetti, uniamo la cipolla e mettiamo il tutto a cuocere a vapore per 20 minuti. Nel frattempo in un mixer andiamo a tritare la nostra mortadellina, poi aggiungiamo le verdure cotte a vapore e fatte freddare leggermente, mixiamo il tutto e successivamente aggiungiamo il pan grattato, il grana e l’uovo, uniamo il tutto mixando nuovamente fino all’ottenimento di un composto omogeneo e non troppo liquido, se così non fosse aggiungere in parti eque sia il pan grattato, che il grana. Facciamo riposare in frigo il composto, dopo averlo regolato con sale e pepe. Intanto puliamo i nostri Fiori di Zucca spuntandoli e privandoli del pistillo al loro interno, facendo ben attenzione a non rovinarli, passiamoli sotto l’acqua e lasciamoli asciugare tamponandoli con carta assorbente. Fatti tutti i passaggi fino a questo punto, non ci resta che foderare la nostra placca del forno con la carta e posizionare i nostri fiori di zucca asciutti, che andremo a riempire con il composto ottenuto in precedenza, farciteli per bene aiutandovi con un cucchiaio e facendo attenzione a non rovinare i fiori, senza preoccuparvi se il ripieno fuoriesce. Aggiungere uno spruzzo di pan grattato su ogni fiore di zucca, bagnate con un filo d’olio e infornate in forno ventilato pre riscaldato per circa 30 minuti a 180 gradi , o per lo meno finchè la superficie non sarà dorata. Lasciate freddare e servire tiepidi o meglio ancora, freddi il giorno dopo.

IMG_4904-0.JPG

Sfogliata Napoletana

Una ricetta semplice, poco laboriosa, povera di ingredienti,ma gli stessi devono essere di qualità. La sfogliata napoletana, è una ricetta davvero semplice da realizzare, ma vi assicuro che il risultato vi entusiasmerà.Un mix tra una pizza ed una torta salata, da gustare calda, tiepida e pure fredda il giorno dopo. 

  

Ingredienti:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia 
  • 10/12 pomodori pachino
  • 10 mozzarelline ciliegine di bufala
  • olive verdi snocciolate
  • basilico fresco (io ho usato quello secco della Sartori)
  • Olio Evo (io ho usato quello aromatizzato al Basilico)
  • sale ( per me Sale della Sartori)

  

Iniziamo tagliando a metà i nostri pomodorini pachino, privarli della loro polpa, salarli e metterli capovolti ad asciugare su carta assorbente. Stessa cosa facciamo con le mozzarelline, se per caso non trovate o non avete delle mozzarelline ciliegine, potete tranquillamente usare la mozzarella di bufala facendola a fette e poi a pezzi più piccoli.

  

Ora prendiamo una teglia a cerniera, rivestendo il fondo di carta forno, sovrapponiamo le due sfoglie e con la sfoglia in eccesso formiamo il nostro bordo della sfogliata, con la forchetta bucherelliamo tutto intorno e mettiamo a cuocere in forno caldo a 180° per venti minuti, non prima di aver riempito con legumi secchi la nostra sfoglia per farsì che non si gonfi con la cottura, casomai controllate ed eventualmente bucate la pasta con la forchetta durante la cottura.

Sfornate la sfoglia, eliminate i legumi,la carta forno e cominciate a guarnire alternando i pomodorini a dorso in su, le mozzarelline e le olive. Irrorate con l’olio, aggiustate di sale e qualche foglia di basilico fresco o nel caso basilico essiccato.

  

Infornate il tutto ancora a 180° per venti minuti, il risultato sarà eccellente.

  

IMG_4836-0.JPG

Cipolle ripiene

Piatto sfizioso e molto saporito, un classico della mia mamma che d’Estate ci delizia sempre con i suoi ripieni. La cipolla ripiena è una pietanza nutriente e leggera, la cipolla è un antibatterico naturale, ed è ricca di vitamine e sali minerali, venne definita addirittura “il tartufo del popolo” dal famoso gastronomo francese Brillat – Savarin. Parte integrante dell’alimentazione dei popoli del Mediterraneo dai Fenici passando per i Greci ed i Romani,  ma di origine Asiatica, si narra addirittura che gli Egizi la utilizzavano non solo in cucina ma addirittura come moneta corrente, tanto che si dice che il Faraone Cheope usò le cipolle per saldare i centomila operai che costruirono la Piramide che porta il suo nome.

 

Ingredienti:


 

Puliamo le cipolle dalla pelle superficiale e spuntiamole, poi con un cucchiaio svuotiamole in parte. Ora tagliamo le zucchine a rondelle ed il peperone a cubetti, uniamo la parte centrale delle cipolle appena svuotate e mettiamo il tutto a cuocere a vapore per 20 minuti. Nel frattempo in un mixer andiamo a tritare la nostra mortadellina, poi aggiungiamo le verdure cotte a vapore e fatte freddare leggermente, mixiamo il tutto e successivamente aggiungiamo il pan grattato, il grana e l’uovo, uniamo il tutto mixando nuovamente fino all’ottenimento di un composto omogeneo e non troppo liquido, se così non fosse aggiungere in parti eque sia il pan grattato, che il grana. Facciamo riposare in frigo il composto, dopo averlo regolato con sale e pepe. Intanto sbollentiamo le nostre cipolle svuotate dalla polpa per alcuni minuti, io le ho cotte a vapore per 6 minuti. fatti tutti i passaggi fino a questo punto, non ci resta che foderare la nostra placca del forno con la carta e posizionare le cipolle svuotate, che andremo a riempire con il composto ottenuto in precedenza, farcitele per bene senza preoccuparvi se il ripieno fuoriesce dal foro che avete creato precedentemente. Aggiungere uno spruzzo di pan grattato su ogni cipolla, bagnate con un filo d’olio e infornate in forno ventilato pre riscaldato per circa 30 minuti a 180 gradi , o per lo meno finchè la superficie non sarà dorata. Lasciate freddare e servire tiepide o meglio ancora, fredde il giorno dopo.

IMG_4833.JPG

Parmigiana veloce light

Oggi facciamo una bella parmigiana, molto semplice e soprattutto veloce. Non sempre gusto e tempi di realizzazione vanno di comune accordo, e spesso una ricetta nasce dall’esigenza di realizzare un piatto in modo semplice ma in tempi ridotti. Questa Parmigiana nasce così, in 30 minuti comprese le cotture.

Ingredienti per 2 persone:

  • 1/2 melanzana di quelle grosse tonde
  • 100 grammi di prosciutto
  • 6 fette di formaggio
  • 1 pomodoro cuore di bue
  • 1/2 cipolla
  • una manciata di olive verdi
  • 235 grammi di Passata di Pomodoro Mutti
  • grana padano
  • basilico
  • sale
  • Olio Evo

  

Tagliamo tre fette di melanzana dello spessore di circa 5 millimetri di spessore, per porzione, poi mettiamo a sbollentare per 6/7 minuti per ammorbidire, io le ho cotte a vapore. Nel frattempo tagliate la mezza cipolla e fate scaldare con un filo d’olio a fuoco basso assieme alla Passata di Pomodoro Mutti in padella, tagliate le olive verdi e sei fette di pomodoro a rondelle e mettete da parte. Ora prendete la leccarda del forno e rivestitela con la carta, non vi resta che comporre la torretta ed il gioco è fatto. Una fetta di melanzana, due cucchiai di passata, qualche oliva, una fetta di formaggio, il prosciutto, una fetta di pomodoro,. Proseguire così fino al termine degli ingredienti, spolverare con abbondante grana padano ed un filo d’olio. Infornare in forno ventilato pre riscaldato per 15 minuti a 180 gradi.
  

IMG_4816-0.JPG

Polpette di Zucchine e Melanzana al forno

Ci sono ricette che si possono  consumare subito ben calde, oppure si possono consumare anche fredde il giorno dopo. Queste polpette vegetariane, sono ottime da consumare ben calde perchè si presentano molto morbide e ricche di gusto grazie al pecorino, ma si possono consumare anche il giorno dopo, io ad esempio le ho preparate per portarle a spiaggia come pranzo freddo. Che dire, sono davvero gustose e piacciono a tutti ma soprattutto sono leggere perchè cotte al forno e le verdure cotte al vapore, una vera bomba di leggerezza oserei dire…

 

Ingredienti per 20/25 polpette circa:

  • 400 grammi di zucchine
  • 400 grammi di melanzane (io ho usato una melanzana di quelle grandi)
  • 3 uova
  • 100 grammi di Grana Padano grattato
  • 50 grammi di Pecorino Sardo grattato
  • 100 grammi di pan grattato ( oltre a quello che serve per impanare)
  • Sale qb (io ho usato il Sale di Cipro della Sartori)
  • olio Evo

  

Per prima cosa dobbiamo procedere con il lavaggio e la spuntatura delle zucchine e delle melanzane, poi si procede con il taglio a cubetti delle stesse. Ora si passa alla cottura a vapore, io mi aiuto con un robot da cucina che ha la funzione di cottura a vapore, ma se non si ha la mia stessa possibilità, basta mettere l’acqua in una pentola adagiare sopra un piatto e poi coprire con il coperchio.

Una volta cotte le verdure e fatte freddare, le mettiamo in un mixer e procediamo a frullarle, poi aggiungiamo le uova, il pan grattato ed il formaggio e amalgamiamo il tutto con il mixer. Aggiustiamo di sale e di pepe se è di nostro gradimento, e una volta ottenuto un composto piuttosto omogeneo e il più possibile solido ( in caso contrario aggiungo formaggio e pane grattato)  poniamolo nel frigo a riposare per almeno mezz’ora.

Trascorso il tempo dovuto, accendete il forno a 200 gradi a cottura ventilata, nell’attesa che il forno si scaldi, provvediamo a formare delle polpette che di grandezza devono risultare più o meno come una pallina da golf, le passiamo nel pan grattato e le poniamo sulla leccarda del forno rivestita di carta forno cercando di mantenere una distanza tra una polpetta e l’altra. Terminata la realizzazione delle polpette, passate un filo d’olio e infornate per 20/25 minuti, le vostre gustose polpette sono pronte…