cokkx

Cookies

Come secondo capitolo delle saga dei regali di Natale “Hand Made” voglio proporvi i famosissimi Cookies Americani o come voglio chiamarli io i “Millie’s” avendoli mangiati per la prima volta a Londra nel negozio omonimo.
Una bella confezione con un bel fiocco colorato e i vostri Cookies saranno il regalo perfetto

Continua a leggere

image

Crema alla Nocciola

Dicembre…periodo di feste e di regali, beh io in questo periodo vorrei darvi alcune idee per realizzare dei regalini “hand made” simpatici e low coast per i vostri cari e i vostri amici. A Natale si sa, le idee spaziano ma poi quello che mancano sono i soldi, oppure all’ultimo si presenta a casa quell’amico che non avevi considerato tra i regali fattibili, che ti porta un presente e tu rimani di sasso, e allora…date retta a me, preparate un po’ di scorte da tenere in dispensa e se vi rimangono, meglio…le mangerete voi. Continua a leggere

image

Muffins Banana & Bacche di Goji

In questi giorni ho ricevuto un omaggio da una ditta con la quale ho una collaborazione, ovvero la Goji Shop Lindenberg, come possibile evincere dal nome, produttrice di Bacche di Goji. Le famosissime Bacche di Goji sono per chi ancora non le conoscesse, dei frutti rossi considerati un alimento prezioso, in quanto moltissimi studi hanno verificato che queste bacche apportano molti benefici al corpo umano e sono dei potenti antiossidanti naturali. Volendo realizzare una ricetta con le buonissime Bacche di Goji, mi sono detto, ma se sono così nutrienti e benevole, qual’è il pasto più importante della giornata? Ma ovvio, la colazione!!! E allora prepariamo una

Continua a leggere

IMG_4808

Cinnamon Rolls

Stamattina non vedevo l’ora di svegliarmi…la sera prima avevo lavorato fino a tardi in cucina, era arrivato finalmente il momento di poter utilizzare la Pasta Madre, e allora la prima realizzazione che ho voluto provare sono state delle brioches per la colazione. Beh non proprio delle normali croissant, ma una particolare ricetta Nord Europea, io amante delle Spezie e in particolare della Cannella, non potevo esimermi da realizzare i Cinnamon Rolls o meglio le Girelle alla Cannella, tipiche dei paesi scandinavi ma anche delle isole Britanniche. Queste girelle ripiene di burro e dal gusto deciso di Cannella, stamattina hanno inebriato tutta la mia cucina, con un profumo deciso e goloso.

  

 

Ingredienti:

  • 250 grammi di Farina 00
  • 100 grammi di farina Manitoba
  • 120 gr di Pasta Madre ( in alternativa mezzo cubetto di lievito di birra )
  • 40 gr di zucchero
  • 50 gr di burro fuso e lasciato raffreddare
  • 200 ml di latte tiepido
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale

per la farcitura:

  • 30 grammi di burro fuso
  • 40 grammi di zucchero di canna
  • 2 un bel cucchiai di cannella (per me Cannella Sartori)

per la glassatura:

  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • un dito di acqua bollente

Come ho detto prima, visto l’utilizzo della pasta madre i tempi di esecuzione e lievitazione partono da lontano e così ho impastato e lasciato lievitare il tutto la sera prima. Inizialmente ho sciolto la Pasta Madre nel latte tiepido, quando il mio lievito è divenuto un composto liquido e privo di grumi ho aggiunto lo zucchero e l’uovo e ho sbattuto energicamente.

Dopo ho versato poco per volta la farina, il pizzico di sale ed infine il burro a piccole dosi, fino a completo assorbimento. Passato sulla spianatoia  ho impastato a mano fino a compattare il tutto, dopo aver ottenuto un composto morbido ma uniforme, ho creato una palla e l’ho riposta in una ciotola coperta da un canovaccio e l’ha lasciato riposare circa 1 ora.
Passato il tempo ho ripreso la pasta e l’ho stesa sulla spianatoio con l’aiuto di un mattarello realizzando un rettangolo o quadrato, dello spessore di circa 5 mm. In una ciotolina ho preparato lo zucchero di canna (circa 2 cucchiai) e la cannella, e ho sciolto ancora un po’ di burro per stenderlo in superficie. Con un pennello ho steso il burro e cosparso di zucchero e cannella, amalgamando i 3 ingredienti con le mani, come se dovessi massaggiare la pasta.
A questo punto ho arrotolato il disco su se stesso formando un salame, l’ho tagliato a fette e le ho adagiate su una placca da forno rivestita di carta forno e riposte in forno spento fino al mattino dopo per lievitare.
IMG_4797

 

Al mattino ho scaldato il forno e successivamente infornato per 25/30 minuti a 200 gradi. Una volta sfornati, mentre freddavano, ho provveduto a realizzare la glassa e così ho scaldato un dito o due di acqua e ho aggiunto due cucchiai di zucchero a velo, mescolato e con un pennello passato su ogni girella…beh che dire…provatele perchè sono divine!!!

IMG_4798

 

Se vi è piaciuto il mio articolo seguitemi su Facebook e mettete MI PIACE alla mia pagina. 
 
   

 

IMG_4670

Crostata alle Fragole con Crema di Limone

Primavera…tante, tantissime fragole e allora che facciamo? Ma ovvio…prepariamo una torta dalla semplicità impressionante ma dal sicuro effetto. Il vero ed unico problema di questo squisito dolce, è fare attenzione a non farlo attaccare al tegame di cottura, per tanto consiglio un testo in alluminio ben imburrato o oleato.

Ingredienti:

 per la frolla:

  • 200 gr di farina 00
  • 100 gr di burro a temperatura ambiente
  • 50 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci

Per la crema: 

  • 1 scorza di limone
  • 50 gr di zucchero
  • 250 gr di latte
  • 1 uovo
  • 25 gr di farina

Decorazione:

  • fragole fresche qb 

 

IMG_4674

 

 

In una terrina capiente, mescolate la farina con il lievito e la vanillina. Poi prendete il burro morbido a pezzettoni e mischiatelo con le mani alla farina e allo zucchero fino al raggiungimento di un composto non omogeneo. A questo punto aggiungere l’uovo e il tuorlo impastando fino ad ottenere una pasta morbida ma non troppo appiccicosa. Fatene una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente e trasferitela in frigo per una mezz’oretta.

Nel frattempo prepariamo la crema al limone, quindi sminuzziamo con l’aiuto di un mixer la buccia di un limone non trattato,poi aggiungiamo lo zucchero e diamo ancora un paio di colpi di mixer per amalgamare. Ora mettiamo il tutto in un pentolino assieme a tutti gl’altri ingredienti per fare la crema e cuociamo a fuoco lento, mescolando con pazienza fino all’ottenimento di una giusta consistenza.Ora ponetela nel frigo per farla raffreddare.

Riprendete la frolla che avete fatto riposare in frigo. Stendetela su carta da forno precedentemente bagnata a strizzata (volendo ungetela per far sì che non si attacchi troppo) fino ad ottenere un disco non troppo sottile di circa trenta centimetri di diametro aiutandosi con un mattarello. Ora disponete il disco su di una tortiera tonda, e formate dei bordi piuttosto alti, dovranno contenere la crema.

Infornare la pasta frolla in forno pre riscaldato per 20 minuti a 180°. Deve diventare bella dorata, casomai proseguite la cottura.

Una volta cotta, lasciate freddare la frolla, poi una volta raffreddata, farcitela con la crema di limone e guarnitela con le fragole se volete potete aggiungere la gelatina, ma io la preferisco così. Fate attenzione, è così buona che potrebbe creare dipendenza.

Consiglio:

Andate a leggervi anche questo articolo Crostata

IMG_4670

11057364_822390814463288_7800807910995956401_n

Cupcakes

Cupcakes

Le innumerevoli serie tv americane stanno influenzando parecchio le nostre tendenze in cucina, soprattutto sui dolci. Il cake design sta spopolando e con esso i dolcetti take away come i cookies, i brownies e senza dubbio i Cupcakes. Questi dolcetti nati negli States hanno conquistato il gradimento di molti di noi, tanto da aver spinto addirittura all’apertura di negozi monotematici lungo lo stivale. Ho voluto provare a realizzarli pure io e devo dire che il risultato è stato eccellente.

 

Ingredienti per 12 cupcakes:

 

Per la base

  • 125 gr di Farina autolievitante
  • 75 gr di burro
  • 135 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 50 gr di cacao in polvere
  • 150 gr d’acqua
  • un pizzico di sale

Per il frosting

  • 100 gr di ricotta per dolci Santa Lucia
  • 50 gr di zucchero a velo
  • 75 gr di Nutella
  • una presa di graniglia di nocciole

 

Scaldate l’acqua con il cacao in polvere mescolando di tanto in tanto e mettete da parte ad intiepidirsi leggermente.

Successivamente passate il tutto in una terrina aggiungendo il burro a temperatura ambiente, precedentemente fatto a pezzetti e lo zucchero. Con uno sbattitore mescolate per un paio di minuti e poi aggiungete le uova una alla volta amalgamando il tutto.

A questo punto aggiungete metà della farina mescolata con il pizzico di sale e continuate ad amalgamare con lo sbattitore, dopo un pò aggiungete la seconda metà e procedente ancora per un minuto.

Preparate i pirottini e riempiteli per due terzi, infornandoli in forno ventilato pre riscaldato per 20 minuti a 180 gradi.

Ora preparate il frosting, mettendo la ricotta, la nutella e lo zucchero a velo in una ciotola, amalgamate il tutto con lo sbattitore fino al raggiungimento di una crema, una volta terminato mettetela in frigo.

Una volta cotta e fatta freddare la base dei nostri Cupcakes, mettiamo il frosting in una sac a poche e guarniamoli aggiungendo la granella di nocciole sopra alla crema.

IMG_4458

11057364_822390814463288_7800807910995956401_n

IMG_4415

Bignè alla Crema

Bignè alla Crema

La domenica quando ero piccolo, spesso e volentieri i miei genitori ma soprattutto i miei nonni,ci compravano i pasticcini freschi, la domenica veniva santificata così, un bel pranzo e come dolce i pasticcini freschi. Questo è il mio ricordo indelebile delle mie domeniche in famiglia.

Memore di ciò ho voluto cimentarmi nella realizzazione dei bignè, e devo

dire che non sono venuti niente male.

 

Ingredienti per 15 bignè:

 

  • 150 gr d’acqua
  • 80 gr di burro tagliato a cubetti
  • 120 gr di farina 00
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 20 gr di zucchero

 

Ingredienti per il ripieno:

 

  • 500 ml latte
  • 100 grammi di zucchero
  • 40 grammi di maizena
  • 2 tuorli
  • la scorza di un limone

 

 

In un pentolino, portate ad ebollizionel’acqua, il burro, lo zucchero e la presa di sale.

Appena inizia a bollire, togliere dal fuoco, aggiungere la farina e mescolare

per bene e velocemente con una frusta in modo da non formare dei grumi.

 

Lasciate raffreddare il composto per dieci minuti, se volete accelerare il procedimento immergete la pentola in acqua fredda.

 

Se avete una planetaria passatevi il composto e con un gancio a foglia lavoratelo, aggiungendo le uova una alla volta, altrimenti lavorate il tutto con un cucchiaio in legno e la forza di un buon braccio.

Non aggiungete uova finchè la precedente non è stata ben assorbita.

 

Una volta pronta, la pasta sarà morbida e consistente, a quel punto, trasferitela in una sac-a-poche,e foderate la placca del forno con un foglio di carta forno bagnato e strizzato.

 

Formate delle palline grandi come una noce e infornate a 200° per 15 minuti,

trascorsi i primi 15 minuti abbassate la temperatura a 180° e proseguite per altri 10 minuti.

 

Fate raffreddare i bignè nel forno socchiuso, una volta freddi potete farcirli a vostro piacimento. Io li ho riempiti di crema pasticcera e spolverati con lo zucchero a velo.

 

Procedimento per la Crema Pasticcera:

 

In un pentolino portare ad ebollizione il latte con la scorza di limone.

A parte, sbattere con le fruste in un recipiente i tuorli, lo zucchero e la farina, quindi versare un pochino di latte caldo nel composto, mescolare ed in seguito continuare a versare tutto il latte.

Rimettere la crema sul fuoco a fiamma bassa e lasciare per cinque minuti, mescolando continuamente per non fare attaccare la crema sul fondo.

Lasciate freddare la crema, riempite la sac-a-poche e farcite i bignè,

una volta terminato il procedimento, spolverate con lo zucchero a velo.

 

 

Consiglio:

 

E’ possibile variare facilmente la consistenza del risultato finale, aggiungendo più o meno farina o latte al preparato. Ovviamente se vorremo una crema pasticcera più densa useremo più farina altrimenti, al contrario, se vorremo un composto più liquido ridurremo la dose, in pratica è molto difficile sbagliare in quanto in ogni momento possiamo correggere.



 

 

IMG_4339

Crostata

Crostata

A San Valentino ho preparato a mia moglie una dolce e squisita crostata
alle albicocche, con marmellata fatta in casa.
Non c’è nulla di più bello e genuino che ricevere un dono fatto
“Hand Made”, a comprare un regalo si è tutti capaci, basta una banconota e cinque minuti…mentre se lo fai tu, è fatto con il cuore e tutto l’amore che hai.

Ingredienti:

  • 300 gr di farina 00
  • 200 gr di burro a temperatura ambiente
  • 100 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 barattolo di marmellata del gusto che preferite

In una terrina capiente, mescolate la farina con il lievito e la vanillina.
Poi prendete il burro morbido a pezzettoni e mischiatelo con le mani alla farina e allo zucchero fino al raggiungimento di un composto non omogeneo.
A questo punto aggiungere l’uovo e il tuorlo impastando fino ad ottenere una pasta morbida ma non troppo appiccicosa.
Fatene una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente e trasferitela in frigo per una mezz’oretta.

Riprendetela,separatene un terzo e riponetelo in frigo.
Stendete due terzi rimanenti su carta da forno fino ad ottenere un disco non troppo sottile di circa trenta centimetri di diametro aiutandosi con un mattarello.
Ora disponete il disco su di una tortiera tonda, e togliete la pasta in eccedenza dal bordo aggiungendola a quella messa in frigo.

Prendete il barattolo di marmellata del gusto scelto e spalmatela omogeneamente sulla base ottenuta.

Ora prendete la pasta messa da parte e realizzate il bordo facendo dei
filoncini sottili che posizionerete lungo il perimetro della tortiera,
per poi con l’aiuto della forchetta realizzare il bordo rigato classico
della crostata “Hand Made”.

Stessa cosa per realizzare la classica rete centrale, in questo caso essendo San Valentino ho deciso di realizzare 5 cuori di pasta frolla utilizzando le
formine per biscotti.

Infornate in forno riscaldato per 30/40 minuti a 180°

Consigli:

Io ho utilizzato la marmellata fatta in casa, ma ovviamente va bene qualsiasi
confettura ma soprattutto è ottima con la nutella.

IMG_4339-0