IMG_4415

Bignè alla Crema

Bignè alla Crema

La domenica quando ero piccolo, spesso e volentieri i miei genitori ma soprattutto i miei nonni,ci compravano i pasticcini freschi, la domenica veniva santificata così, un bel pranzo e come dolce i pasticcini freschi. Questo è il mio ricordo indelebile delle mie domeniche in famiglia.

Memore di ciò ho voluto cimentarmi nella realizzazione dei bignè, e devo

dire che non sono venuti niente male.

 

Ingredienti per 15 bignè:

 

  • 150 gr d’acqua
  • 80 gr di burro tagliato a cubetti
  • 120 gr di farina 00
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 20 gr di zucchero

 

Ingredienti per il ripieno:

 

  • 500 ml latte
  • 100 grammi di zucchero
  • 40 grammi di maizena
  • 2 tuorli
  • la scorza di un limone

 

 

In un pentolino, portate ad ebollizionel’acqua, il burro, lo zucchero e la presa di sale.

Appena inizia a bollire, togliere dal fuoco, aggiungere la farina e mescolare

per bene e velocemente con una frusta in modo da non formare dei grumi.

 

Lasciate raffreddare il composto per dieci minuti, se volete accelerare il procedimento immergete la pentola in acqua fredda.

 

Se avete una planetaria passatevi il composto e con un gancio a foglia lavoratelo, aggiungendo le uova una alla volta, altrimenti lavorate il tutto con un cucchiaio in legno e la forza di un buon braccio.

Non aggiungete uova finchè la precedente non è stata ben assorbita.

 

Una volta pronta, la pasta sarà morbida e consistente, a quel punto, trasferitela in una sac-a-poche,e foderate la placca del forno con un foglio di carta forno bagnato e strizzato.

 

Formate delle palline grandi come una noce e infornate a 200° per 15 minuti,

trascorsi i primi 15 minuti abbassate la temperatura a 180° e proseguite per altri 10 minuti.

 

Fate raffreddare i bignè nel forno socchiuso, una volta freddi potete farcirli a vostro piacimento. Io li ho riempiti di crema pasticcera e spolverati con lo zucchero a velo.

 

Procedimento per la Crema Pasticcera:

 

In un pentolino portare ad ebollizione il latte con la scorza di limone.

A parte, sbattere con le fruste in un recipiente i tuorli, lo zucchero e la farina, quindi versare un pochino di latte caldo nel composto, mescolare ed in seguito continuare a versare tutto il latte.

Rimettere la crema sul fuoco a fiamma bassa e lasciare per cinque minuti, mescolando continuamente per non fare attaccare la crema sul fondo.

Lasciate freddare la crema, riempite la sac-a-poche e farcite i bignè,

una volta terminato il procedimento, spolverate con lo zucchero a velo.

 

 

Consiglio:

 

E’ possibile variare facilmente la consistenza del risultato finale, aggiungendo più o meno farina o latte al preparato. Ovviamente se vorremo una crema pasticcera più densa useremo più farina altrimenti, al contrario, se vorremo un composto più liquido ridurremo la dose, in pratica è molto difficile sbagliare in quanto in ogni momento possiamo correggere.



 

 

FacebookPinterestTumblrWhatsAppCondividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*